J. Zanetti, capitano e gentiluomo

J. Zanetti, capitano e gentiluomo

JZ4ever

Dopo 19 stagioni a tinte nerazzurre è arrivato il giorno dell’addio al calcio di Capitan Zanetti: “finisce il giocatore, inizia l’uomo” – le sue parole durante i festeggiamenti a San Siro davanti a 70mila tifosi.
“I tre migliori compagni con cui ho giocato? Ronaldo, Baggio e Messi”, mentre i tre migliori avversari sono stati “Giggs, Kakà e Zidane”.

Ai ragazzi che metteranno la maglia dell’Inter dirò di onorarla, di difenderla come ho avuto il privilegio di fare io. Giocare nell’Inter e difendere questa maglia in ogni parte del mondo non ha prezzo.
J.Zanetti

Ho il privilegio e il piacere di salutare il nostro grandissimo capitano, che dal primo giorno in cui è arrivato all’Inter ha sempre onorato la maglia e ci ha fatti sentire fieri di essere interisti. Con lui abbiamo vinto tanto, tutto, ma io credo che una persona con la sua professionalità, il suo cuore, meritasse questo, meriti il nostro affetto, il nostro amore, il nostro ricordo per sempre.
Massimo Moratti

#video:

#EPCC:

#Duetto con Mina:

#link: http://instagram.com/p/nyxfx4IIb6